PER LA RICERCA NEL SITO

 Indice argomenti principali    

..

   
 Stampa   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e/o di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze.Se prosegui nella navigazione accetti il loro utilizzo. Per info leggi L'INFORMATIVA SINTETICA E/O ESTESA 

 Dichiarazione per la Privacy

Inizia un affascinante viaggio verso i

Luoghi del mistero

storie e curiosità di luoghi misteriosi da visitare, Ori e tesori da trovare, Misteri e curiosità delle piante e del cibo, Storie di Eroi Minori, Guide in pdf da scaricare gratis

Buon Viaggio
  Link dei luoghi misteriosi suddivisi per regione geografica

Indice generale della sezione ERBE:

A; B; C; D; E; F; G; H; I; L; M; N; P; O; Q ; R ; S; T ; U ; V; Z ;

Vai alla sezione: ALIMENTI

 

 

FARRO

dal sito http://www.ayurveda-ashram.it

 

 

VIRTU'
Il farro è un cereale antico. Per secoli il farro è stato l'alimento base dei romani.
Considerato un alimento molto prezioso, nutriente e afrodisiaco dà virilità, infatti
partecipava al rituale del matrimonio: la sposa offriva allo sposo un dolce o un pane
fatto con la farina di farro, che consumavano insieme. Il farro veniva anche utilizzato
in alcune cerimonie religiose, come dono propiziatorio agli dei.
QUALITÀ NUTRIZIONALI
È consigliabile scegliere sempre il farro decorticato.
Il farro è senza dubbio il cereale in chicchi più indicato per la sua molteplicità,
la facilità di cottura, il gusto e le caratteristiche nutrizionali, che presenta le
seguenti caratteristiche:
 

 

+- cuoce in un tempo abbastanza breve (45 minuti circa), molto inferiore all'orzo
e alla segale;
- non necessita di ammollo preventivo (anche se è consigliato);
- non ha lo sgradevole sapore di crusca dei cereali integrali pur contenendo
parecchie fibre (circa il 7%), e quindi ha un sapore neutro che si sposa bene con
qualunque preparazione fredda o calda;
- assorbe una quantità di acqua notevole in cottura, quasi 3 volte il suo peso,
- è il cereale meno calorico in assoluto (335 calorie per 100 g);
- contiene ben il 15% di proteine, è quindi adatto per essere combinato con i legumi
per ottenere piatti unici non troppo calorici.

 

UNA RICETTA DI INSALATA AL FARRO LEGGERA, FRESCA, DIETETICA E MOLTO ESTIVA

 

Non c’è niente da friggere ma tutte le verdure sono tagliate a cubetti lunghi e messe
a crudo nell’insalata. Ottima per assumere in casa, o una giornata al mare, in montagna
o in campagna.
INGREDIENTI PER 1 PERSONA:
tra 60/80 gr di farro decorticata
- 1 piccola carota
- 1 pezzo di sedano
- 1 piccola zucchina
- 4 pomodorini piccoli
- 6 frutta di olive nera sotto olio
- un pezzo di cipolla
- menta
- basilico
- 1 cucchiaio di olio di olive
-masala
- salmasala
- ½ limone
Preparazione:
Mettetelo a bagno per qualche ora per abbreviarne la cottura del farro.
Sciacquate il farro schiacciando con acqua e cuocetelo in abbondante acqua per circa
30/40 minuti.
Nel frattempo, tagliate tutte le verdure il sedano, la carota, la zucchina, i pomodori,
la cipolla., aggiungete le olive (a pezzetti o intere, secondo preferenza) e i pomodorini
tagliati a pezzetti.
Quando è il farro è cotto passatelo sotto acqua corrente fredda e, dopo averlo
scolato, mescolatelo alle verdure (che sono state precedentemente tagliate e
cucinate).
Alla fine aggiungete 3 foglie di menta e 3 foglie di basilico fresco, un pizzico di sale
masala, schiacciate l ½ limone e mescolate bene, e poi nutritevi con calma e
soprattutto come un dovere.
Buon appetito!

 

Torna alla Home page del GADROMA

 

Torna alla pagina degli Alimenti

 

ZUPPA DI FARRO PER L’INVERNO

Ingredienti
Per 4-5 persone
• 2 carote
• 2 zucchine
• 2 patate
• 1 gambo di sedano
• 1 cipolla
• 400 g di farro
• sale e pepe
Procedimento
Tagliate in piccoli pezzi tutte le verdure, ed in una pentola abbastanza alta,
aggiungete 2 cucchaini di olio di oliva, fate appassire la ciplla e poi unite le verdure
che avete tagliato precedentemente dopo averle rosolate per alcuni minuti
precedentemente salata. appassite. Coprite il tutto con un litro di acqua, il cucchiaio
di concentrato di pomodoro, dopodiché aggiungete il farro crudo e ben lavato.
Mescolate bene e a metà cottura aggiungete masala, sale e il pepe. Fate sobbollire a
fuoco basso per circa 45-50 minuti, mescolando abbastanza spesso per evitare che i
vari ingredienti non si attacchino al fondo della pentola. Se necessario aggiungete
dell'altra acqua calda. Questa zuppa è ottima in autunno e durante l’inverno, un pasto
completo, bilanciato e nutriente.

PANE CON FARINA DI FARRO

La farina di farro è ottima per la panificazione e anche per le caratteristiche
nutrizionali di questo cereale. Infatti il pane che si ottiene ha le caratteristiche del
pane integrale, in particolare è ricco di fibre, ma ha un sapore e un profumo speciale
Ingredienti
400 grammi di farina di farro
200 grammi di farina di Manitoba o di farina bianca
400 grammi di acqua
1 cucchiaino colmo di sale
15 grammi di lievito
Procedimento:
Mescolate le due farine aggiungendo il sale e, un pò per volta l’acqua leggermente
tiepida. Sciogliete il lievito con un poco di acqua e zucchero. Impastate molto bene
fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico. Aggiungete l’olio e impastate
nuovamente. Coprite con un canovaccio e fate lievitare la pasta per circa 2 ore.
Trascorso il tempo formate le pagnottelle o panini secondo la forma preferita.
Sistemate il pane sulla teglia foderata da un foglio di carta da forno. Fate cuocere nel
forno già caldo, a 170 gradi per circa 45 minuti e fino a quando sarà ben dorato.
Minestra di farro (per 2 persone)
- 200 g di farro
- 3 pomodori
- 1 cipollina
- 1 carota
- 1 costa di sedano con le sue foglie
- 1 cucchiaio di Payaru podi (proteine vegetale: a miscela di legumi, cereali, spezie
ed aromi)
- 30 g pecorino
- ½ cucchiaino di masala (un miscela di spezie ayurvediche)
- salmasala (sale di montagna)
Preparate una brodo con la cipolla, la carota, la costa di sedano spezzettata e i
pomodori a pezzi. Tutto insieme in 2 litri di acqua, coprite la pentola, e portate a
ebollizione e cuocete a fiamma moderata per mezza ora,
Trascorso questo tempo filtrate il brodo e regolate di sale. Portate nuovamente a
ebollizione con un litro di brodo circa, versatevi il farro a pioggia e cuocete per 30
minuti circa.
Alla fine unite il Payaru podi alla minestra, continuando mescolare, quindi servitela
ben calda con accompagnamento di pecorino grattugiato.
Buon appetito!