Indice argomenti principali    
   
 Stampa   

Affascinanti viaggi alla scoperta di storie e curiosità di luoghi misteriosi da visitare, Ori e tesori nascosti da trovare, Misteri e curiosità delle piante e del cibo, Storie di Eroi Minori, Guide in pdf da scaricare gratis

Partenza per il

CENTRO ITALIA

SUD ITALIA

SARDEGNA & SICILIA

  Oppure vai  ai luoghi misteriosi di ogni singola regione

Indice generale della sezione ERBE:

A; B; C; D; E; F; G; H; I; L; M; N; P; O; Q ; R ; S; T ; U ; V; Z ;

Vai alla sezione: ALIMENTI

 

 In questa pagina

Cascada sagrada; Celidonia; Consolida maggiore; Drosera;

 

 

Cascara sagrada

Il nome comune "Cascara Sagrada" significa corteccia sacra, secondo una leggenda la corteccia di questa pianta sarebbe servita per costruire l'arca di Noè. Secondo un'altra leggenda avrebbe questo nome perchè secondo alcune tradizioni il suo legno sarebbe stato usato dal re Davide per costruire la dimora dell'Altissimo. Purtroppo entrambe sembrano improbabili perchè la Rhamnus purshiana è un piccolo albero originario del Nord America, in particolare della California, ma si può trovare anche sulla costa Pacifica del Cile.

 

Secondo antiche leggende la celidonia se posta sul capo di un malato lo faceva piangere se stava per morire mentre lo faceva cantare se stava per guarire.

La celidonia è definita la più crudele delle piante perchè è talmente velenosa che i cavalli e gli asini girano la testa dall'altra parte quando la incontrano.

Lo sapevate che gli alchimisti ritengono che sia un componente necessario per fabbricare nientemeno che la pietra filosofale.

Secondo gli antichi la celedonia debellava la peste e faceva tornare la vista ai circhi.

Per tale ultima capacità viene chiamata anche “erba delle rondini” perchè mamma rondine si dice che deponga una goccia di succo di celidonia nell'occhio dei suoi uccellini, appena nati, per dare loro la vista.

 
 

Consolida maggiore

 

Detta anche “erba del cardinale” questa pianta è ricca di proprietà medicamentose. Dioscoride prescriveva l'uso della pianta nei casi di emorroidi e emottisi (uscita del sangue dalla bocca, proveniente dai bronchi o polmoni. Le nutrici ne incidevano la radice fresca al punto da scavarne una piccola cavità in cui introducevano i loro capezzoli screpolati.

Le foglie giovani sono commestibili in insalata però non possiedono le qualità contenute
nelle radici.

Il succo di consolida veniva utilizzato come ingrediente della cosmesi specialmente in passato, dalle raffinate dame dell'impero, perchè mandava in visibilio tutti i bellimbusti.

 

 

 

Drosera

 

La Drosera è quella singolare pianta che molti vivaisti invitano a comprare perchè è “simpaticamente” carnivora e per questo acquistata da molti che si divertono a vedere le sue foglie chiudersi su piccoli pezzetti di carne impropriamente inseriti tra le sue foglie. Se però si considerassero le leggende a lei legata forse si sarebbe più cauti prima di effettuare il macabro acquisto.

La drosera proprio perchè è una pianta carnivora è molto apprezzata ed utilizzata
dalla magia.

 Singolare il metodo tramandato con cui doveva essere raccolta: alla mezzanotte del giorno di San Giovanni doveva essere raccolta muovendosi all'indietro per.....far perdere le tracce al diavolo prorpio perchè era considerata una pianta inseguita dal demonio.
Una sola pianta di drosera collocata in una stalla o in una casa si riteneva vi provocasse una febbre perniciosa. Si dice che i picchi verdi cerchino di afferrare quest'erba perchè indurirebbe il loro becco e per raccoglierla volerebbero in un modo particolarmente strano. Se qualcuno voleva acquistare forza doveva sfregarsi con le sue foglie durante la notte di San Giovanni. Se qualcuno non voleva più tornare a casa (oppure non volete che torni a casa) deve solamente camminarci sopra, si riteneva che chi ci camminava sopra non riuscisse a ritrovare più la strada di casa.