Indice argomenti principali    
   
 Stampa   

Affascinanti viaggi alla scoperta di storie e curiosità di luoghi misteriosi da visitare, Ori e tesori nascosti da trovare, Misteri e curiosità delle piante e del cibo, Storie di Eroi Minori, Guide in pdf da scaricare gratis

Partenza per il

CENTRO ITALIA

SUD ITALIA

SARDEGNA & SICILIA

  Oppure vai  ai luoghi misteriosi di ogni singola regione

 CONCORSO LUOGHI E MISTERI    

2° classificato al Concorso Social di Luoghi e Misteri

2° edizione - concorso 2012

Cat.   Eroi minori, eroi non citati nella storia ufficiale

La Befana

autore : The Hunterbrother : Gruppo di ricerche e indagini sul paranormale

 

 

“La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte col vestito alla romana viva, viva la Befana!”

Chi di noi non ha mai sentito questa filastrocca?. Sicuramente da bambini non ci siamo certo soffermati a pensare a chi fosse la Befana, a noi bastava che passasse a riempire la calza di dolci (ed i denti di carie) puntuale, come ogni sei di Gennaio. Ma chi è veramente la Befana? E perchè porta doni ma è vista come una strega?.

Le origini di questo personaggio sono da ricercare nelle pratiche pagane, nei miti e nelle leggende che andarono a caratterizzare l’Impero Romano precristiano ma, per svelare la vera identità della “strega buona” dobbiamo fare una piccola premessa.

Come è noto, ciò che da secoli ogni cristiano festeggia come nascita di Gesù, ovvero il Natale, coincide perfettamente con la festa pagana del Dio del Sole (Sol Invictus). Tale festività, inizialmente radicata in Siria fu consacrata dall’Imperatore Aureliano nell’anno 274 quando, proprio l’imperatore inaugurò a Roma il tempio di “Dies Natalis Solis Invicti” ai piedi del Quirinale.

Nell'impero romano, tra il 25 Dicembre ed il 6 Gennaio si assisteva ad un periodo di abbondanza dei raccolti che culminava proprio nel giorno 6 del primo mese dell’anno con passaggio sui campi (in volo) della dea Abbundia.

Quando nel 313 d.c. l’imperatore Costantino favorì l’instaurazione del cristianesimo, la chiesa si adoperò nel contrastare ogni forma di rito pagano. Sotto quest’ottica Abbundia come gli altri dei fu additata come maligna, descritta come un’orrenda strega e nel corso dei secoli, il suo nome venne contratto il quello che oggi per noi è Befana. Il cristianesimo pose fine a molti riti pagani anche e soprattutto sostituendo ai festeggiamenti del dio sole quelli per la nascita di Cristo (data in realtà sconosciuta). Tuttavia, la tradizione pagana di Abbundia molto sentita, resistette anche se in minima parte ed ecco perché, ancora oggi, ogni 6 Gennaio una vecchia, strega buona vola e case portando doni.

settembre 2012

Roberto Hunterbrothers

 

Andate a scoprire la Casa della Befana a Barga (LU)

 

Torna all'indice della sezione Eroi Minori

 

 

   
 Stampa