PER LA RICERCA NEL SITO

 Indice argomenti principali    

..

   
 Stampa   

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e/o di profilazione di terze parti per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze.Se prosegui nella navigazione accetti il loro utilizzo. Per info leggi L'INFORMATIVA SINTETICA E/O ESTESA 

 Dichiarazione per la Privacy

Inizia un affascinante viaggio verso i

Luoghi del mistero

storie e curiosità di luoghi misteriosi da visitare, Ori e tesori da trovare, Misteri e curiosità delle piante e del cibo, Storie di Eroi Minori, Guide in pdf da scaricare gratis

Buon Viaggio
  Link dei luoghi misteriosi suddivisi per regione geografica

 CONCORSO LUOGHI E MISTERI    

Concorso Social di Luoghi e Misteri

2° edizione - concorso 2012

Cat.  Luoghi e Tesori, dove cercare e trovare tesori

Dal vino all'oro

autore : Black C.

 

 

 

Percorrendo la Strada del Vino giungerete ad Appiano denominata anche la "Terra dei castelli, laghi e vini" a pochi chilometri da Bolzano.

 

Ma oltre ad essere famosa per i suoi vini pregiati (cosa di non poca importanza) lungo questa strada potrete contare 180 fortezze, castelli e fieri manieri che caratterizzano il paesaggio di Appiano e dintorni.

 

Sulla riva occidentale del Lago grande di Monticolo andate ad ammirare, come fanno molti pittori per trovare ispirazione, il castello incantato,  il Castello del Lago, in tedesco Seeschlössl.

 

L’edificio,
costruito sul finire del 1800 per volere del nobile germanico Josef Zastrow, sorge direttamente sulla riva ed è circondato da un bellissimo e quieto bosco. Lo stile architettonico del castello, è tipico di quello del Medioevo: decori merlettati, scale e finestre ad arco acuto.

 

Camminate poi per circa 500 metri verso nord, nord/est e troverete, in una conca secondaria del Lago Grande, interamente boscosa, il Lago Piccolo (in ted. Kleiner Montiggler See) dalla forma semicircolare e con un diametro di circa 300 metri.

 

Non perdete l’occasione di fare una bella passeggiata nella zona protetta del bosco di Monticolo, sul colle Wilder Mann, sopra il Lago Piccolo. Questo colle, detto anche il Col dell’Omo, prende questo nome da un eremita che che qui passò
buona parte della sua vita. Costui però era un personaggio strano ed originale che dopo una vita passata in Nord America a cercar l’oro ecco che lo ritroviamo qui, in solitudine a vivere per anni come uomo selvaggio, foresto a tutti finchè un giorno spari e nessuno più lo vide.

 

Chissà che fine avrà fatto ? avrà trovato una brutta e solitaria morte oppure avrà finito la sua vita in bellezza con l’oro che potrebbe aver trovato qui ?

 

Questo luogo è sempre stato percepito come un luogo particolare, quasi mistico.

 

Forse per i ritrovamenti archeologici, di reperti risalenti all’età del bronzo ed all’era glaciale, molti sostengono che qui venissero fatti dei sacrifici.

 

Questo luogo, comunque, è avvolto nel mistero e nella mitologia e molte sono le leggende legate ad esso.

  

   
 Stampa