Login    venerdì 24 maggio 2019  

 Informazioni    

. .

   
 Stampa   
Affascinanti viaggi alla scoperta di storie e curiosità di luoghi misteriosi da visitare, Ori e tesori nascosti da trovare, Misteri e curiosità delle piante e del cibo, Storie di Eroi Minori, Guide in pdf da scaricare gratis

Partenza per il

CENTRO ITALIA

SUD ITALIA

SARDEGNA & SICILIA

  Oppure vai  ai luoghi misteriosi di ogni singola regione

 

Il Goceano , in latino Gothianus , probabilmente deve il suo nome ai gruppi di Goti che nel VI sec. vi si stabilirono.  La regione del Goceano è storicamente caratterizzata dall'omonimo castello edificato nel 1134 dal giudice (re) di Torres Gonario II.

 

Il castello era considerato nel Trecento un del pus forts e honrats castel de Sardegna ("uno dei più forti e validi castelli della Sardegna").  Per la sua importanza strategica, politica ed economica venne a trovarsi sempre al centro di importanti e drammatiche vicende, le quali, in alcuni casi, segnarono per sempre la vita dei suoi protagonisti.

 

Questo castello sembra aleggiare in un racconto di Tolkien o nel mondo di Herry Potter posto com'è tra il regno del Logudoro e quello di Arborea, regni realmente esistiti.

 

Ma qui ve ne parlo perchè vi possiamo trovare strani ed oscuri legami con il  più intrigante dei misteri, l'Ordine dei Templari.

 

Il suo artefice, Ugo di Pagano Ebriaci, è forse lo stesso  a cui si attribuisce la vera fondazione dell'Ordine dei Templari ? Vi può sembrare assurdo ? ma provate a leggere l'albero dinastico di questo "sconosciuto" personaggio della storia.

 

Secondo un accreditato studio israeliano Ugo di Pagano Ebriaci è il 77° discendente del re David d'Israele ed antenato diretto di Edoardo IV, re d'Inghilterra, antenato dei successivi monarchi inglesi,  (tralasciando tutti gli altri famosi personaggi che potrete   vedere nell'albero genealogico che qui vi riporto - in inglese con traduzione).

 

Se a questo colleghiamo la teoria che individua in  Ugo dei Pagani (successivamente divenuto in francese Hugues de Payns e si sà che i francesi si appropriano di qualunque cosa a loro piaccia) il vero fondatore dell'Ordine dei Templari il gioco è fatto  (al riguardo leggete le teorie avanzate da apprezzati studiosi e di cui vi ho già parlato nei misteri della Basilicata).

 

Il castello quindi venne realizzato dal sovrano Gonnario II, tra il 1130 e il 1131, grazie all’aiuto del suocero, Ugo di Pagano Ebriaci.

 

L’imponente struttura fortificata si erge in posizione altamente strategica e, posto al centro dell’isola, diveniva, quasi naturalmente, un  vero e proprio castello di frontiera a difesa del Regno di Torres dagli attacchi provenienti dai Regni di Arborèa, di Càlari e di Gallura (e non stiamo parlando del Signore degli anelli ma di storia).
Sempre al centro di attacchi nel 1259,  alla morte dell'ultima regina reggente del Regno di Torres, Adelasia de Lacon-Gunale  decise di donare il suo Regno alla Chiesa; la carica di “giudice” non fu ricoperta più da nessuno.

 

E solo per aggiungere un ultimo tocco di mistero vi informo che dal 1500  i titoli di marchese di Oristano e conte del Goceano spettano ai re di Sardegna, che li hanno sempre usati, unici titoli feudali da loro posseduti nell'isola. Dopo il riscatto dei feudi, nel 1838, il titolo è rimasto come titolo nobiliare al capo della casa reale di Sardegna. È interessante notare che questi titoli sono stati usati dai capi delle case che hanno regnato in Sardegna, come titoli nobiliari e non feudali, anche dopo la rinuncia alla corona di Sardegna: perciò oggi portano i titoli di marchese di Oristano e conte del Goceano sia Vittorio Emanuele di Savoia che Otto d'Asburgo e Juan Carlos di Borbone (attuale re di Spagna).

Forse abbiano aperto un piccolo spiraglio nel mistero che lega tanti personaggi illustri di ieri (i re di Sardegna) e di oggi (molti presidenti della repubblica e alcuni dei principali personaggi politici attualmente sulla scena) ad una regione che defilata dal confuso e cruento tenzone politico ha sempre tenuto in mano le leve politiche ed economiche, non solo italiane.

Torna alla pagina principale della Sardegna

 Indice argomenti principali    

   
 Stampa   

data-full-width-responsive="false">

   ALLA SCOPERTA DI SICILIA E SARDEGNA * TESORI DELLA SARDEGNA * Goceano
Copyright (c) Krsna Deva   Dichiarazione per la Privacy