Login    venerdì 24 maggio 2019  

 Informazioni    

. .

   
 Stampa   
Affascinanti viaggi alla scoperta di storie e curiosità di luoghi misteriosi da visitare, Ori e tesori nascosti da trovare, Misteri e curiosità delle piante e del cibo, Storie di Eroi Minori, Guide in pdf da scaricare gratis

Partenza per il

CENTRO ITALIA

SUD ITALIA

SARDEGNA & SICILIA

  Oppure vai  ai luoghi misteriosi di ogni singola regione

 

Le tombe dei giganti

 

Le tombe dei giganti (tumbas de sos gigantes) sono monumenti funeraridi età nuragica presenti in tutta la Sardegna.

 

Edificate con grandi lastre di pietra infisse nel terreno, come i nuraghi non vi sono in tutta Europa costruzioni equivalenti
 

Con una camera funeraria di circa 20 / 30 metri di lunghezza e da 2 a 3 metri di altezza, hanno la parte frontale della struttura delimitata da una sorta di semicerchio, quasi a simboleggiare le corna di un toro, e nelle tombe più antiche, al centro del semicerchio è posizionata una stele alta molte volte fino a 4 metri. Alla base della stele vi è un'apertura che si ritiene venisse chiusa da un masso e tramite la quale si accedeva alla tomba. Nelle vicinanze dell'ingresso veniva eretto un betilo (o betile) a simboleggiare - si pensa - gli dei o gli antenati che vegliavano sui morti.

 

 Dorgali, Tomba dei Giganti di sa Ena 'e Thomes

 

I culti legati alle tombe di giganti sono da collegarsi al dio Toro e alla dea Madre, e si credeva che il toro e la dea Madre Natura si accoppiassero per poi dare vita ai defunti nell'aldilà.

 

Nella tradizione popolare sarda queste tombe furono a poco a poco chiamate domu 'e s'orcu ossia Casa dell'orco, poiché si pensava che il grosso quantitativo di ossa rinvenute al loro interno fossero i resti dei banchetti di un gigante.

 

 Arzachena, Tomba dei Giganti di Li Lolghi

 

Ma chi erano i giganti ?

 

Si possono collegare ai giganti narrati nella mitologia greca ? Quei giganti che Zeus sconfisse ed imprigionò nei vulcani (secondo alcuni le ossa rinvenuti sarebbero quelle dei giganti morti in battaglia). Al riguardo vi riporto la simpatica segnalazione di un amico che ci racconta la suggestiva leggenda secondo la quale alcuni giganti sarebbero ancora vivi, in particolare il capo dei giganti è imprigionato nell'etna in sicilia ed è per questo motivo che la sicilia è una zona ad alto rischio sismico.

 

Oppure i giganti non erano altro che gli abitanti del perduto mondo di atlantide ?

O, invece, erano un popolo venuto da luoghi misteriosi od erano addirittura extraterrestri.

Rimane il fatto che ricerche effettuate sul DNA delle popolazioni, al fine di studiarne le migrazioni e quindi le loro origini, hanno rilevato che le popolazioni sarde (e quelle basche) non risultano provenienti da nessun altro posto della terra nè sono presenti altrove. Questo fatto è estremamente misterioso specialmente al riguardo di abitanti di un'isola posta al centro del mediterraneo.

Ritornando alle tombe dei giganti vi segnalo un'altra loro caratteristica: hanno sempre un orientamento astronomico verso la regione di sud-est, talune rivolte sui punti di levata della luna, altre guardando verso altre stelle.

Perchè ? Parliamone nel forum.

Per chi volesse visitare queste spettacolari costruzioni vi segnalo quelle di Capichera, Li LolghiCoddu Vecchju, nei pressi di e Arzachena, quelle di Madau, nei pressi di Fonni, quelle di Tamuli, con i menhir mammellati nei pressi di Macomer.

Tra le più antiche tombe troviamo la Tomba dei giganti di Osono, a Triei, la cui costruzione risale a circa il 1600 a.C.

Altre tombe:

  • Tomba dei giganti Biristeddi, a Dorgali

  • Tomba dei giganti Badu Campana

  • Tomba dei giganti Su Mont'e s'Abe, a Olbia,

  • Tomba dei giganti Sa Dom'è S'Orcu, a Dolianova

  • Tomba dei giganti Aiodda, a Nurallao,

  • Tomba dei giganti Imbertighe, a Borore

  • Tomba dei giganti Sas Presones

  • Tomba dei giganti Muraguada, a Bauladu

  • Tomba dei giganti Oridda, a Sennori

  • Tomba dei giganti Brunku Espis, a Arbus

  • Tomba dei giganti San Cosimo, a Gonnosfanadiga

  • Tomba dei giganti Sa Ena ´e Thomes, a Dorgali

  • Tomba dei giganti Bainzu, a Borore

  • Tomba dei giganti Sa Farch´e S´Artare a Seneghe

  • Tomba dei giganti Oratanda

  • Tomba dei giganti di Bau e Tuvuru, a Ulassai



Solo in Sardegna si possono ammirare queste particolari monumenti ma le culture che ci hanno lasciato queste vestigia ci hanno regalato anche altre testimonianze straordinarie quali ad esempio, sempre in Sardegna, le "Domus de Janas" o "Case delle Fate" o "Case delle Streghe" ...ma questa è un'altra storia ?

 

Torna alla pagina principale della Sardegna

 

 Indice argomenti principali    

   
 Stampa   

data-full-width-responsive="false">

   ALLA SCOPERTA DI SICILIA E SARDEGNA * TESORI DELLA SARDEGNA * giganti
Copyright (c) Krsna Deva   Dichiarazione per la Privacy