Indice argomenti principali    
   
 Stampa   

Affascinanti viaggi alla scoperta di storie e curiosità di luoghi misteriosi da visitare, Ori e tesori nascosti da trovare, Misteri e curiosità delle piante e del cibo, Storie di Eroi Minori, Guide in pdf da scaricare gratis

Partenza per il

CENTRO ITALIA

SUD ITALIA

SARDEGNA & SICILIA

  Oppure vai  ai luoghi misteriosi di ogni singola regione

 testo da inserire    

Concorso Social di Luoghi e Misteri

Sezione: Luoghi e misteri  in Italia, luoghi misteriosi da visitare

 3° classificato

 

La confraternita dei Sacconi Rossi e la cripta della Basilica di San Bartolomeo all'Isola Tiberina - Roma

 

Basilica di San Bartolomeo - isola Tiberina - RomaLa leggenda vuole che l'isola Tiberina si sia formata nel 510 a.C. dai fasci di spighe del grano, di proprietà del re Tarquinio il Superbo, mietuto a Campo Marzio al momento della rivolta del popolo romano contro il dittatore.

A tutti è nota la particolare forma dell'isola che somiglia a quella di una nave e la presenza sull'isola dell'ospedale Fatebenefratelli.

Tra le varie legende che ne individuano l'origine ve ne narro una che è strumentale al collegamento con la confraternita dei Sacconi Rossi.

La leggenda vuole che qui trovasse rifugio un serpente che segui alcuni sacerdoti che si erano recati in grecia per chiedere al dio Esculapio di intervenire per far cessare la terribile pestilenza che nel 292 a.c. stava decimando la popolazione romana.

La leggenda narra che nel luogo dove si rifugiò il serpente venne costruito il tempio di Esculapio e subito dopo la pestilenza ebbe termine.  Non voglio disperdermi nel raccontare le mille e mille leggende di questo luogo di Roma e quindi passo a parlare della basilica di San Bartoleomeo che sorge appunto al centro di quest'isola sul luogo ai suoi tempi occupato dal tempio di Esculapio.

All'interno della Basilica si trova un antico pozzo, realizzato nel XIII, da cui i romani credevano che sgorgasse acqua miracolosa con virtù curative e taumaturgiche; la credenza forse deriva dal fatto  che qui erano state ritrovate le ossa dei martiri romani Esuperanzio e Marcello, un'iscrizione  riporta "Os putei Sci sancti circumdant orbe rotanti". Nel secolo scorso,  il pozzo è stato chiuso ma si può ancora individuare dove era perchè la sua collocazione è segnalata da un puteale marmoreo sui gradini che salgono al transetto.

L'acqua scaturiva, quindi, dal luogo in cui la tradizione indicava fossero state sepolte le ossa e forse per questo abbinamento il luogo è divenuto sede della Confraternita dei Sacconi Rossi.

La loro sede è adiacente alla chiesa, sulla sinistra, dove potete vedere una costruzione di origine medioevale.

I Sacconi rossi erano gli appartenenti alla "Veneranda confraternita dei devoti di Gesù Cristo al Calvario e di Maria Santissima Addolorata", di Roma, creata nel secolo XVII.

Il loro compito era di ripescare e, se nessuno li reclamava, dare cristiana sepoltura agli annegati nel Tevere e pregare per le loro anime; questa pia professione di carità era svolta nei caratteristici cappuccio e mantello rossi, da cui il soprannome.

La sepoltura non era banale: con gusto necrofilo tutto barocco, le ossa scarnificate venivano deposte in maniera "decorativa" nel cimitero sotterraneo del convento (tuttora visitabile, risulta, il 2 novembre) Nel tempo si è quindi realizzato un imponente cimitero di ossa, analoga a quello forse più famoso della Cripta dei Cappuccini di Via Veneto. Tra l'altro anche il cinema si è interessato a questa usanza e gli appassionati cineofili l'hanno potuta seguire nel film Mondo cane (1962).

Dai primi anni novanta il 2 novembre, giorno della Commemorazione dei Defunti, col patrocinio

dell'Ospedale San Giovanni Calibita (tenuto dai Fatebenefratelli) ha luogo nell'isola Tiberina, partendo dalla chiesa di San Bartolomeo all'Isola, una processione notturna in memoria degli annegati, alla quale partecipano, in costume, i membri della Confraternita.

 

(segnalazione di Luoghi e Misteri: Se t'interessa puoi visitare anche questi altri musei a Roma)

Museo degli scheletri - Chiesa Dell'Immacolata Concezione

Oppure

Il Museo delle anime del  Purgatorio

 

Altrimenti

Torna all'indice di Roma

 
   
 Stampa